Home > curiosità > Procida e i sapori di una volta: la “liatina”

Procida e i sapori di una volta: la “liatina”

PROCIDA – L’amico Luigi Schiano ha postato la ricetta della”Liatina”. L’occasione è troppo ghiotta per non riproporla. “E’ il nome dialettale di questo prodotto che viene dalla antica tradizione gastronomica Procidana e della mia famiglia. Consiste nel recupero del cosiddetto quinto quarto del maiale, sostanzialmente la testa, i piedini, la coda etc. In altre latitudini vengono trasformati in un salume (coppa di testa); a Procida ciò non è possibile per motivi climatici e pertanto si ricorre alla bollitura in acqua aromatizzata con alloro e aceto. La seconda fase conclusiva consiste nel raffreddamento in recipienti di coccio con l’aggiunta di peperoncino pinoli uva passa. Il risultato finale è un composto solidificato gelatinoso da servire tagliato a fette, molto saporito”. Con il freddo in arrivo è il piatto ideale servito con un bel bicchiere di vino sincero!!!

Potrebbe interessarti

Procida: Convocata seduta di Consiglio Comunale

PROCIDA – Convocata, dal presidente Antonio Intartaglia  una seduta ordinaria di consiglio comunale di Procida …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *