Home > Ambiente > Procida: Terminati i corsi di formazione per le associazioni pro Vivara

Procida: Terminati i corsi di formazione per le associazioni pro Vivara


E’ terminato il 14 dicembre scorso il corso di antincendio boschivo, primo soccorso e aspetti naturalistici riguardanti l’isola di Vivara. Iniziativa voluta dal comitato di gestione per incentivare le attività della riserva naturalistica di Stato isola di Vivara.
Interviste di Guglielmo Taliercio RVM Max Noviello.

Potrebbe interessarti

Carannante: Ai giovani il compito di divulgare le bellezze di Vivara

PROCIDA – Sulla partenza, nei giorni scorsi, del corso di formazione  per le guide della …

2 commenti

  1. “Eppur si muove ”

    cosi conclude Taliercio,io avrei detto : “Eppur si muoRe ”

    Perchè dopo 11 anni che Vivara è stata eletta RISERVA NATURALE DELLO STATO

    c’è stata ” stasi ” totale, “acinesia totale” “necrosi totale”

    da parte di chi(Comitato di gestione,proprietà,politici,Ministeri,enti interessati)

    aveva il DOVERE di proteggere ,elaborare piano di gestione,rete antincendio,ristrutturare li immobili etc etcetc),

    e non è stata fatta un’emerita mazza.

    I veri ” vandali ” non sono i procidani(come ha detto il prof. Lubrano,sbagliando),che pure hanno fatto dei lievi danni,ma

    tutto quel bosco e sottobosco politico-affaristico che hanno il solo scopo di LUCRARCI sopra,in tutti i termini…

    Perciò finiamola di VENDERE FUMO ma attrezziamo Vivara con tutti i requisiti per poter essere aperta SUBITO…. BASTA PROMESSE

  2. be ci credo poco anzi pochissimo sembra il solito fuoco di paglia , avendo vissuto sulle mie ossa e di quanti nell’ambiente ci credevano , come sezione di LEGAMBIENTE LE TRE TORRI , essendo stati vilmente ostacolati da moltissimi paesani e in maggior parte dalla stessa amministrazione di allora , oggi non credo che quella attuale sia la miracolata concezione , e che quindi riesca in ciò che tante altre hanno peccato quindi di cosa vogliamo discutere……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *