Home > Calcio > Procida-Vico Equense 2-0. E’ biancorosso il big match dello Spinetti!

Procida-Vico Equense 2-0. E’ biancorosso il big match dello Spinetti!

PROCIDA – Al “Mario Spinetti” di Procida entrano in scena Procida e Vico Equense per un autentico “big match” tra due squadre che lottano per il vertice della classifica.
INIZIA IL PRIMO TEMPO: Gara che inizia come auspicato ovvero a ritmi altissimi da una parte e dall’altra. Al 2’ ci prova subito Antonio Napolitano tra le fila biancorosse con un siluro dei suoi dal limite dell’area che però termina di poco fuori. Al 5’ continua ad attaccare il Procida che ha preso per la gola questo match questa volta con Cibelli che si libera al tiro ma pallone che termina ancora di poco fuori. All’11’ il Vico Equense è all’angolo sotto gli attacchi biancorossi che ci provano con Pianese dall’interno dell’area di rigore ma ancora poca precisione sotto porta. Al 13’ il Vico Equense ammortizza gli attacchi dei padroni di casa e risponde con Raganati che taglia bene verso la porta di Lamarra, attento però il portiere di casa che blocca la sfera in anticipo. La squadra ospite dopo un inizio di resistenza agli attacchi isolani caccia la testa fuori dal guscio e si affaccia più volte dalle parti di Lamarra provandoci al 15’ con Inserra che calcia dal limite dell’area di rigore trovando però un attento, come sempre, Francesco Lamarra. Il match prosegue su ritmi elevati con le due squadre che lottano colpo su colpo ed azione su azione. Al 30’ ci prova ancora Napolitano con un tiro dal limite dell’area, poca precisione però con il tiro che si spegne di poco sopra la traversa. Al 32’ ci prova Arenella che svaria su tutto il fronte offensivo, ma viene chiuso sul più bello dal solito impeccabile Vittorio Lubrano autore di un’altra prestazione sopra le righe. Al 37’ ci prova il centrocampista del Vico Equense Coppola che controlla e calcia dalla lunetta dell’area di rigore ma Lamarra vola e gli dice di no, chiudendogli la porta. Al 38’ risponde il Procida con il solito Raffaele Pianese che nel giro di un attimo, stoppa col petto controlla col sinistro e calcia al volo col destro, tiro sopra la traversa ma preparazione ed esecuzione al tiro fantastica quella di Pianese. Termina a reti bianche un primo tempo scoppiettante tra Procida e Vico Equense con altri 45’ ancora tutti da decidere per un match aperto.
INIZIA IL SECONDO TEMPO: Seconda frazione di gioco che prosegue sulle ali dell’agonismo e della voglia di portare a casa i 3 punti da parte di entrambe le compagini, ci provano gli ospiti al 2’ con Staiano ma Lamarra risponde presente. Al 9’ ancora i ragazzi di Mister Spano che ci provano questa volta con Varriale che però non riesce quest’oggi ad uscire dalla morsa Micallo-Saurino che chiudono ogni spazio al centro della difesa. Secondi 45 minuti che calano inevitabilmente di ritmo con le due squadre che hanno speso tanto per sbloccare un match fermo ancora sullo 0-0. Al 20’ sale in cattedra il solito Cibelli che con il suo talento si beve la difesa avversaria e serve Scippa subentrato dalla panchina per cercare di sbloccare il match, ci prova ma il portiere Di Leva si oppone. Al 22’ ci prova ancora Scippa che aggiunge centimetri e peso all’interno dell’area di rigore creando tanti problemi alla retroguardia avversaria. Al 30’ ci prova Porzio subentrato tra le fila della panchina del Vico Equense ed anche lui protagonista subito del match. Nella parte finale di match con tante energie sprecate, decisive sono le forze fresche dalla panchina ed al 36’ ci pensa Lorenzo Costagliola che da solo si inventa una giocata che lo lancia verso la porta avversaria, il bomber biancorosso entra in area di rigore e calcia mirando l’angolo basso, Di Leva non può nulla sul tiro di Lorenzo Costagliola che colpisce con il solito “killer instinct” dell’attaccante puro e fredda il portiere avversario facendo 1-0 per il Procida. Ci pensa dunque il bomber procidano a sbloccare questo match delicato. Al 40’ il Procida batte il secondo colpo questa volta con Scippa che fa il suo dovere e colpisce di testa da attaccante d’area siglando il 2-0, colpo del KO che mette probabilmente in ghiaccio il big match dello Spinetti. Vico Equense è al tappeto e ci prova nel recupero provando il tutto per tutto ma dopo 5 minuti di recupero l’arbitro dice che può bastare così, può esultare il Procida che vola sulle ali dei suoi attaccanti entrati dalla panchina che regalano 3 punti preziosi ai ragazzi di Mister Ferraro.
PROCIDA: Lamarra, V.Lubrano, Saurino, Micallo, Annunziata, Di Lorenzo(40’Mammalella), Napolitano, Palmieri, Muro(65’Scippa), Cibelli(75’L.Costagliola),Pianese(86’A.Costagliola).
A disposizione: W.Lubrano, Trani, D’Orio, Peluso, Vanzanella.
Allenatore: Pasquale Ferraro
VICO EQUENSE: Di Leva, F.Savarese(80’Mozzillo), Correale, Caiazza, Raganati(85’Bordagaray), Gargiulo, Coppola, Inserra(70’Porzio), Staiano, Arenella, Varriale.
A disposizione: Navarra, De Gennaro, De Riso, G.Savarese, De Simone, Mottola.
Allenatore: Tommaso Spano
ARBITRO: Sabatino Ambrosino – Nola.
ASSISTENTI: Salvatore Cioci – Frattamaggiore ; Antonino Di Donna – Torre del Greco.
AMMONITI: Saurino, Cibelli, Napolitano, Mammalella, L.Costagliola, Scippa (Procida) ; F.Savarese, Gargiulo (Vico Equense).
RETI: 80’L.Costagliola, 85’ Scippa.

Potrebbe interessarti

Casartigiani: Licenza UTIF, da regolarizzare entro il 31 Dicembre

PROCIDA – Con la reintroduzione della Denuncia Fiscale per tenere nell’esercizio, anche in bottiglie chiuse, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *