Intitolare una via di Barano ad Antonio D’Acunto

Nicola Lamonica ed Ermete Ferraro – consiglieri nazionali e coordinatori di VAS Napoli – hanno scritto una lettera a Dionisio Gaudioso, Sindaco di Barano d’Ischia, proponendogli di avviare le procedure per l’intitolazione di una via del comune isolano ad Antonio D’Acunto, suo illustre concittadino e noto esponente dell’impegno ecologista in Campania.

«Tra le persone che hanno dato risalto ed il giusto valore alla nostra isola – ed in particolare al Comune di Barano d’Ischia, di cui vanta le origini e legami familiari – scrivono Lamonica e Ferraro – c’è certamente il compianto ing. Antonio D’Acunto, straordinaria figura di ambientalista a Lei certamente noto, di cui il 27 dicembre 2021 marcherà anni sette dalla morte […] Antonio D’Acunto esprime una lunga storia di vita e di amore per il prossimo e per la natura, essendosi mosso sempre a difesa dei diritti soggettivi e collettivi  e della biodiversità […] Tanto premesso – certi di cogliere anche la sensibilità ed il Suo pensiero, oltre quello della Giunta e dei Consiglieri Comunali, nonché le aspettative dei cittadini singoli e del mondo sociale, culturale, economico e  politico che animano la Sua cittadina e l’isola –  La invitiamo a prendere in considerazione quanto sopra e di assegnare pertanto ad Antonio D’Acunto il giusto  riconoscimento che merita  dal Suo paese d’origine – per la sua azione nel sociale e nelle istituzioni e soprattutto per il Suo pensiero critico ed innovativo –  con l’intitolazione di una strada o di un’area naturale o spazio culturale di Barano D’Ischia».

Potrebbe interessarti

lingua stabilimento

VAS: centro elioterapico è di forte impatto ambientale e contrasta con l’identità ed i valori che l’isola esprime.

In una nota indirizzata al Sindaco del Comune di Procida, al Dirigente della Soprintendenza ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *