marittimi
marittimi

Lavoro Marittimo: Detrarre dalle tasse le spese per la formazione

PROCIDA – Detrarre dalle tasse le spese per la formazione. Questa la proposta concreta avanzata dal Collegio Nazionale Capitani L.C. e M. (così come pubblicato sul recente numero di “Vita e Mare”) per ottenere la detrazione dalle tasse delle spese sostenute dai marittimi per la formazione, che è arrivata in Parlamento. Il disegno di legge formulato era già stato presentato su Vita e Mare 5-6/2016: un testo di legge completo, che il Collegio intendeva affidare a una forza politica disponibile ad appoggiarlo.  Grazie all’impegno e alla fiducia nel dialogo politico che il presidente nazionale Giovanni Lettich ha sempre perseguito, questo progetto ha compiuto un primo passo in avanti. Il referente politico più sensibile si è rivelato la senatrice toscana Manuela Granaiola (PD) che ha sottoscritto il disegno di legge e ha deciso di presentarlo in Parlamento. A lei si affiancherà il senatore Vincenzo Cuomo (PD) proveniente dalla Regione Campania, un comparto marittimo importantissimo per l’Italia, che ormai versa in condizioni di grave sofferenza.

Potrebbe interessarti

Covid-19, l’emergenza ha colpito anche la nautica da diporto

di Nicola Silenti da ilsarrabus.news Nel comparto marittimo non possiamo ignorare le difficoltà che incontrano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *