Home > procida > Vineria letteraria isola di Arturo a Corricella, nuova apertura

Vineria letteraria isola di Arturo a Corricella, nuova apertura

di Michele Romano

PROCIDA – Dopo un parto alquanto travagliato il prossimo 28 giugno Tarcisio e il nipote Antonio, con la virtuosa regia della prof.ssa Viky, aprano una iniziativa commerciale con risvolti originali che possono contribuire alla crescita culturale del territorio e attrarre i tanti viandanti di passaggio nella nostra “polis micaelica”. Così troviamo nello stupendo scenario dell’arabica Corricella un delizioso tempio di enogastronomia con un incantevole sottofondo letterario che offre respiro all’esprit de finesse di pascoliana memoria e allontana da un contesto di una realtà contemporanea tormentata, affaticata, aumentata da una “vis” violenta senza fine.

Così la genialità oraziana con il suo delizioso succo d’uva “Falernum nel carpem diem” ci indica la cura per il vivere bene con il motto “Eros, Filosofia e Vino”. Andiamo da Tarcisio, Antonio e Viky, ad alzare, pacatamente, i calici con una buona lettura colloquiale e conviviale per rilassarsi e pacificarsi con se stesso e con gli altri.

Potrebbe interessarti

“Procida ‘900”. Questa sera presentazione del nuovo libro di Sergio Zazzera

PROCIDA – Questa sera alle ore 19,00, presso la Congrega dei Turchini in via M. …

2 commenti

  1. francesca mantovano

    Eravamo da voi alcuni giorni fa. Trovati per caso con condivisioni del sud e amburghesi. Ciao e a presto da Francesca, Bolzano-Bozen (Malort)

  2. Egregio dott Romano, da raffinati intenditori ove, in tempi remoti ci distinguevamo, per eredità e ingegnosità tutta partenopea, e pronipoti di aulici imperi, discendenti dai patrizi romani di millenaria memoria…
    Abbiamo conservato quel saper vivere civile che ogni tanto e a fatica riemerge, con difficoltà d’ogni sorta , e ci riconduce ai nostri antichi fasti; pallide rimembranze d’un tempo trascorso ma non defunto !!
    Vino e cultura, ancora oggi per chi se ne intende,vanno a braccetto … !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *